Debitum Naturae

Spinto principalmente dal desiderio di valorizzare uno dei lavori ai quali Magda ha dedicato più tempo ho partorito questo Diorama. Non ho idea di quante ore ci ho speso. I materiali sono raccolti in almeno quattro diversi luoghi naturali italiani (ve li dico solo se lo acquistate) o coltivati da me. Le “palpebre” sono due corna di camoscio, il paesaggio è ritratto su 12 strati di resina all’interno di un osso di bovino.

Era molto tempo che non ero così fiero di un pezzo.

NON DISPONIBILE
NON RIPRODUCIBILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *